Improbabilità natalizia.

26 dicembre 2015 § 3 commenti

Come riuscire a cenare prima di mezzanotte, il 24.IMG_0411.JPGO tagliarsi tutti e due i pollici con la mandolina a metà preparazione della suddetta cena.

Dettagli che andranno raccolti, setacciati e conservati nella maniera più consona.

Vorrei un maggiordomo di nome Loyd ma ne va bene anche uno con un altro nome.

Vado a giocare perché tra pieghe sempre più silenziosamente invadenti di pesi asfissianti, globi di pensieri scuri e appiccicosi, mi hai regalato le parole chiave, al momento giusto, per tornare indietro a visitare ricordi.

Ti ricordi? Una volta non credevo che tutto fosse possibile ma desideravo riuscire. A crederci. E bastava davvero poco. E le fughe dalla realtà erano quasi gratis. E non meritavano punizioni.

Fuori non fa freddo. A volte dentro fa tanto freddo. Ma in queste notti la luna e luminosissima, viene voglia di nascondersi perché non c’è buio neanche di notte. Un Natale caldo e luminoso. Ma quanto è strana questa frase e quanto sarebbe più giusto lasciarla in pasto alle letture superficiali, alle interpretazioni immediate, ai significati positivi. Anche se perderebbe ogni dimensione. Parole piatte e asciutte come un panettone scadente. Buono per abitudine convenzione tradizione “perché è natale”.

E non so più cosa sto dicendo.

Annunci

§ 3 risposte a Improbabilità natalizia.

. . .

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Improbabilità natalizia. su .

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: